Giorgio Primo 2009

Il “Grand Vin” nato dalla grande passione per i vitigni bordolesi. Cabernet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot, attentamente selezionati e provenienti da singole parcelle di terreni argillosi e scistosi fortemente ricchi di scheletro. Rappresenta la più alta espressione territoriale dell’azienda.

60% Cabernet Sauvignon

35% Merlot

5% Petit Verdot

L’andamento climatico del 2009 è stato caratterizzato da frequenti piogge che si sono susseguite per tutto il periodo invernale e primaverile fino ai primi giorni di maggio. Questo fenomeno, accompagnato da una temperatura inferiore alla media stagionale, ha provocato un lieve ritardo sull’allegagione delle piante ma nello stesso tempo ha permesso di accumulare una buona risorsa idrica nel terreno indispensabile per poter trascorrere l’estate senza compromettere la maturazione dei
grappoli. Successivamente le sporadiche piogge di luglio, la prevalenza di venti asciutti di tramontana durante i mesi estivi fino a tutto settembre, hanno permesso alle piante di recuperare velocemente il ritardo di maturazione.

L’annata 2009 ha prodotto circa 16.000 bottiglie da 750ml.

Durante il periodo vendemmiale grazie alle giornate di pioggia, è stato possibile attendere la perfetta maturazione dei grappoli, nello stesso tempo l’escursioni termiche giorno-notte hanno garantito un regolare andamento fisiologico delle piante. Per le caratteristiche climatiche e per l’ottimo livello di maturazione dei grappoli, possiamo ritenere l’annata 2009 una delle migliori trascorse. La successiva svinatura, effettuata direttamente in barriques nuove di rovere francese, è seguita da un periodo di invecchiamento della durata di 18 mesi, durante il quale si effettuano prove sensoriali e analitiche sui vini per valutarne lo stato evolutivo.

L’imbottigliamento si è svolto in un’unica soluzione nei primi giorni di Giugno 2011.

Wine Spectator 92

Robert Parker 93

James Suckling 97

Vinous 93

Falstaff 95