Giorgio Primo 2012

Il “Grand Vin” nato dalla grande passione per i vitigni bordolesi. Cabernet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot, attentamente selezionati e provenienti da singole parcelle di terreni argillosi e scistosi fortemente ricchi di scheletro. Rappresenta la più alta espressione territoriale dell’azienda.

65% Cabernet Sauvignon

30% Merlot

5% Petit Verdot

L’annata 2012 è stata una annata equilibrata. Durante il periodo invernale e primaverile le precipitazioni hanno creato un buon accumulo di acqua nel terreno che hanno permesso una regolare crescita delle piante, anche se le temperature primaverili più fresche della media hanno causato un leggero ritardo dello sviluppo. Le buone temperature estive e il clima secco hanno permesso alle piante di accelerare il loro metabolismo e recuperare il gap accumulato. Alcune piogge ad inizio settembre hanno dato respiro alle piante e hanno permesso di raggiungere un ottimo livello di maturazione fenolica. Durante il periodo della vendemmia si sono verificate poche precipitazioni che hanno permesso una regolare raccolta effettuata a metà Settembre per il Merlot, prima metà di Ottobre per Cabernet Sauvignon e Petit Verdot.

L’annata 2012 ha prodotto circa 16.000 bottiglie.

L’annata 2012 è stata la prima annata vinificata interamente nella nuova cantina. Seppur breve, l’esperienza maturata l’annata precedente ci ha permesso di svolgere al meglio le operazioni di vinificazione. Fermentazioni spontanee, estrazioni con follature, rimontaggi con pompe peristaltiche, controllo rigoroso delle temperature e continue degustazioni sono le principali operazioni che ci hanno consentito di esprimere al meglio le potenzialità delle uve raccolte. Successivamente sono state usate barriques di rovere francese nuove per l’ 80%, che hanno permesso di incrementare la struttura polifenolica e aromatica.

L’imbottigliamento si è svolto in un’unica soluzione a partire da Luglio 2014.

Wine Spectator 91

Robert Parker 94+

James Suckling 95

Vinous 93

Falstaff 97