Carla 6

Carla 6 nasce dal desiderio di Giampaolo Motta e del suo amico e consulente Stephane Derenouncourt di misurarsi e scontrarsi con un vitigno tra i più difficili e indomabili: il Sangiovese.

100% Sangiovese

Il 2009 e il 2010 sono stati i primi due anni di vinificazione separata della porzione centrale della vigna n° 6. Entrambe le sperimentazioni non diedero dei risultati convincenti e ci è voluto un terzo tentativo con la vendemmia 2011 per convincere Giampaolo e Stephane a cominciare a imbottigliare il nuovo vino 100% Sangiovese.
Il progetto continua con la vendemmia 2012, che grazie alle condizioni climatiche favorevoli ha permesso di realizzare un prodotto di elevata qualità.

L’annata 2012 ha prodotto circa 4.000 bottiglie.

L’annata 2012 è stata vinificata interamente in cantina nuova.
Seppur breve, l’esperienza maturata l’annata precedente ci ha permesso di svolgere al meglio le operazioni di vinificazione.
Dopo una rigorosa selezione dei grappoli e degli acini su due tavoli di cernita.
La fermentazione, avvenuta senza aggiunta di lieviti selezionati, è stata effettuata in vasche tronco coniche di acciaio inox durante la quale sono stati realizzati rimontaggi e follature.
In seguito il vino è stato affinato in barriques di rovere francesce, nuove per il 30%, per un periodo di 14 mesi.
Carla 6 ha continuato il suo elevage in una vasca di cemento per altri sei mesi prima di essere imbottigliato a luglio 2014.
Il vino fa un anno di affinamento in bottiglia prima di essere commercializzato.

“La Massa 2011 interpreta in modo magistrale l’annata, particolarmente calda e soleggiata. Il colore intenso e scuro preannuncia un vino di bella concentrazione; al naso ricco e complesso, sprigiona profumi di frutti rossi maturi, accompagnati da note di tabacco dolce e vaniglia. All’assaggio si rivela un vino di grande equilibrio, un connubio di fermezza e piacevole freschezza.”

Giampaolo Motta – produttore – Luglio 2011

Wine Spectator 89
Robert Parker 94
James Suckling 92
Vinous 91
Falstaff 94