Giorgio Primo

Giorgio Primo…

L’annata 2006 è stata caratterizzata da una fioritura precoce, un’estate calda ma non siccitosa e da temperature notturne estremamente fresche.
La precipitazione complessiva è stata di circa 370 mm, concentrata prevalentemente a fine Luglio e a fine Settembre.
Grazie a queste condizioni ed ad un controllo scrupoloso della maturità fenolica si è giunti ad una perfetta maturazione delle uve.

L’imbottigliamento si è svolto in un’unica soluzione nei primi giorni di Giugno 2008.

L’annata 2006 ha prodotto circa 28.000 bottiglie.

Una corretta gestione delle fermentazioni della durata di circa 15/20 gg. e la seguente svinatura avvenuta direttamente in barriques nuove di rovere francese hanno permesso di ottenere vini ben strutturati con un elegante componente aromatica.
L’invecchiamento, della durata di 18 mesi, è caratterizzato da un primo periodo di circa 10 mesi in cui il
vino viene a contatto con le fecce fini, mantenute in attività da frequenti batonage e macro ossigenazioni.

Wine Spectator 94
Robert Parker 94
Falstaff 96