La Massa

”La Massa” dispone di 27 ha di vigna esposti a sud nella ”Conca d’Oro” di Panzano con un’altitudine media di 360 m. s.l.m. I terreni sono in prevalenza costituiti da argille scagliose e galestro, il sistema di allevamento è il cordone speronato con una resa per ceppo di circa 0,9 Kg di uva, la densità è di 6.250 ceppi/ha.

60% Sangiovese

30% Cabernet  Sauvignon

10% Merlot e Alicante B.

I terreni sono distinti in tre formazioni geologiche: un complesso indifferenziato caratterizzato da argilloscisti e calcari marnosi, uno formato da marne giallastre e grigie a frattura scagliosa (galestro) ed un ultimo composto da masse a blocchi o a strati inglobati in una matrice argillosa.

L’annata 2011 è stata caratterizzata da un’estate calda principalmente negli ultimi giorni di agosto. Le abbondanti piogge invernali hanno comunque permesso di accumulare una buona risorsa idrica nel terreno consentendo un regolare svolgimento delle prime fasi fenologiche primaverili. Le temperature estive superiori alle medie e le scarse precipitazioni hanno portato ad uno sviluppo vegetativo delle piante più contenuto ed un anticipo sulle fasi di allegagione ed invaiatura. Le alte temperature di fine agosto hanno ulteriormente accelerato la maturazione dei grappoli  non compromettendo il raggiungimento di una ottima maturità tecnologica e polifenolica.

La vendemmia è iniziata con il Merlot negli ultimi giorni di agosto, seguito da Cabernet Sauvignon  e Sangiovese tra la fine di settembre e inizio ottobre.

Le condizioni climatiche favorevoli, una scrupolosa scelta della data di vendemmia per ogni parcella e una selezione maniacale delle uve sui tavoli di cernita, hanno permesso di effettuare fermentazioni spontanee molto precise e rispettose. Successivamente i vini sono stati affinati in barriques di rovere francese, nuove per il 20%, dove hanno potuto esaltare note caratteristiche dell’annata e del nostro terroir.

L’imbottigliamento si è svolto in un’unica soluzione a partire da marzo 2013.

L’annata 2011 ha prodotto circa 150.000 bottiglie.

La raccolta è avvenuta a mano in cassette da 15 kg ed i grappoli sono stati selezionati su doppio tavolo di cernita prima e dopo la diraspatura e sottoposti al termine ad una pigiatura soffice. Nel 2016, oltre alla selezione manuale è stata introdotta quella ottica per aumentare ulteriormente la qualità della selezione. Ogni varietà e ogni parcella è stata vinificata separatamente. La fermentazione alcolica ha avuto luogo in parte in tini di acciaio inox, in parte in tini di cemento a temperature inferiori a 25°C per una settimana, alla quale è seguita una macerazione di circa 10-15 giorni, per una permanenza totale in vasca di circa tre settimane. La fermentazione malolattica si è svolta principalmente in barriques di rovere (70% nuove e 30% di secondo passaggio). Il vino è rimasto in barriques nella cantina de La Massa a temperatura controllata per un periodo di circa 18 mesi. Dopo i primi 12 mesi è stato effettuato l’assemblaggio e quindi reintrodotto nelle barriques, dove ha trascorso altri 6 mesi. Il vino rimane in bottiglia per altri 12 mesi prima dell’introduzione sul mercato.

“La Massa 2011 interpreta in modo magistrale l’annata, particolarmente calda e soleggiata. Il colore intenso e scuro preannuncia un vino di bella concentrazione; al naso ricco e complesso, sprigiona profumi di frutti rossi maturi, accompagnati da note di tabacco dolce e vaniglia. All’assaggio si rivela un vino di grande equilibrio, un connubio di fermezza e piacevole freschezza.”

Giampaolo Motta – produttore – Luglio 2011

James Suckling   97

Antonio Galloni   97

Wine Advocate   96

Download Scheda tecnica