Una indimenticabile serata. Per la prima volta si è potuto analizzare insieme tutte le annate frutto della grande amicizia che lega Giampaolo a Stephane Derenouncourt, i primi dieci anni di una splendida collaborazione, Giorgio Primo dal 2007 all’ultimissimo 2018 e Carla 6 dal 2011 al 2016.Un viaggio a ritroso per analizzare l’evoluzione stilistica ed interpretativa di due vini che sin dalle prime vendemmie sono lo specchio fedele di un territorio unico e di una forte personalità.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *