Carla 6 2015

“Carla 6” nasce dal desiderio di Giampaolo Motta e del suo amico e consulente Stephane Derenouncourt di misurarsi e scontrarsi con un vitigno tra i più difficili e indomabili: il Sangiovese. Proveniente esclusivamente dalla vigna n° 6: un substrato unico di sciste grigio e sabbia, che conferisce al vino grande mineralità e splendide note di grafite. Un Sangiovese in purezza, vinificato ed affinato singolarmente in tonneaux di rovere francese.

100% Sangiovese

L’annata 2015 è stata una annata da ricordare per le favorevoli condizioni climatiche. L’inverno piovoso, mite e con qualche giornata sotto zero e una primavera caratterizzata da giornate soleggiate ed asciutte, hanno permesso un regolare germogliamento. L’estate è stata caratterizzata da mesi caldi, soprattutto Luglio, che può essere ricordato come uno dei mesi più torridi dell’ultimo secolo. Agosto, grazie a tre abbondanti piogge e ad un decremento delle temperature, ha permesso una ripresa fisiologica regolare della maturazione dei grappoli. Le fresche temperature durante i mesi di Settembre ed Ottobre hanno consentito una progressiva e regolare maturazione fino alla raccolta.
Queste condizioni climatiche, insieme ad un’accurata scelta delle lavorazioni nei vigneti hanno reso possibile una perfetta sanità delle uve con una ottima qualità aromatica e maturazione fenolica.

L’imbottigliamento si è svolto a gennaio 2018.

L’annata 2015 è stata vinificata interamente nella nuova cantina. Successivamente i vini sono stati
affinati in barriques di rovere francese nuove per il 20%, esaltando così note caratteristiche dell’annata e del nostro terroir. Carla 6 ha continuato il suo elevage in una vasca di cemento per altri 12 mesi prima di essere imbottigliato a Gennaio 2018. Il vino riposa un anno in bottiglia prima di essere commercializzato.

L’annata 2015 ha prodotto circa 3.000 bottiglie.

Robert Parker 96

James Suckling 97

Vinous 95